Warning: Declaration of Struts_Option_Select::customizer_control_options($setting_name, $priority) should be compatible with Struts_Option::customizer_control_options($setting_name, $priority = 1000) in /home/customer/www/manuelebertoli.ch/public_html/wp-content/themes/duet/includes/struts/classes/struts/option/select.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/manuelebertoli.ch/public_html/wp-content/themes/duet/includes/struts/classes/struts/option/select.php:0) in /home/customer/www/manuelebertoli.ch/public_html/wp-includes/feed-rss2-comments.php on line 8
Commenti per Manuele Bertoli – Un modo si trova http://www.manuelebertoli.ch Pensieri, appunti e proposte di politica e altro Wed, 21 Nov 2018 15:21:34 +0000 hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.0.1 Commenti su IL PIANETA DEI “DURI” di Francesca http://www.manuelebertoli.ch/?p=3010#comment-1043 Tue, 19 Jun 2018 19:50:58 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=3010#comment-1043 Bravo Manuele,
dobbiamo batterci tutti contro questo degrado .
Grazie sempre grazie per il tuo impegno e per i tuoi scritti, con i quali dai voce anche a chi voce non ha.
Francesca

]]>
Commenti su LE PERLE DI VERITÀ DI QUADRI di Manuele Bertoli http://www.manuelebertoli.ch/?p=3002#comment-1038 Tue, 24 Apr 2018 08:35:33 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=3002#comment-1038 Dubitare è sano, ma credo lo si debba fare a partire da buone motivazioni. Come non credo sia ragionevole dubitare professionalmente di un medico solo perché è persona benestante, allo stesso modo credo che questo possa valere per chi di mestiere studia e insegna le metodologie connesse con l’apprendimento e l’educazione.
Quanto ai funzionari, non so che lavoro faccia lei, ma le assicuro che ve ne sono moltissimi che fanno la loro parte con impegno e passione.

]]>
Commenti su LE PERLE DI VERITÀ DI QUADRI di Armin Hubeli http://www.manuelebertoli.ch/?p=3002#comment-1037 Mon, 23 Apr 2018 17:28:53 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=3002#comment-1037 fino all’ultimo punto. Anche il sottoscritto si permette di dubitare però sulla “neutralità” di uno studio redatto da funzionari e insegnanti che poco conoscono le difficoltà di chi è al fronte e deve combattere per sopravvivere e avere un ricavo e non solo aspettare il “giorno di paga”.... con tutto il rispetto.... vedi la vergognosa difesa della sciagurata politica pensionistica del personale statale. Cordiali saluti A.Hubeli]]> 👍 fino all’ultimo punto. Anche il sottoscritto si permette di dubitare però sulla “neutralità” di uno studio redatto da funzionari e insegnanti che poco conoscono le difficoltà di chi è al fronte e deve combattere per sopravvivere e avere un ricavo e non solo aspettare il “giorno di paga”…. con tutto il rispetto…. vedi la vergognosa difesa della sciagurata politica pensionistica del personale statale. Cordiali saluti A.Hubeli

]]>
Commenti su La scuola di tutti di Gabriella Angioletti http://www.manuelebertoli.ch/?p=2989#comment-1036 Mon, 09 Apr 2018 06:59:54 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2989#comment-1036 Trovo che se si vuole creare una società migliore bisogna insegnare ai ragazzi ad aiutarsi, a considerarsi a vicenda e imparare gli uni dagli altri e non sempre crare i mezzi per aumentare le capacità dei più bravi e far sentire gli altri inadeguati. Ogni essere umano ha delle capacità individuali che messe tutte insieme servono per costruire un mondo migliore e averne cura.
Per quanto riguarda l’insegnamento magari bisognerebbe introdurre il tedesco alle elementari, così da approfondire negli anni che seguono in modo sensato e non caricando tonnellate di vocaboli da studiare a memoria in tre anni di scuola media, che poi alla fine nessuno se li ricorda…

]]>
Commenti su Discutiamo di scuola ma non così di Giorgio Mainini http://www.manuelebertoli.ch/?p=2983#comment-1035 Sun, 11 Mar 2018 17:30:44 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2983#comment-1035 Caro Manuele,
condivido appieno le tue osservazioni e commento:
i destinatari dei tuoi scritti penso che siano già convinti: non credi che le tue argomentazioni dovrebbero (devono) apparire dappertutto là dove ci sono le fake news di Marchesi? Ma l’avrai già pensato tu.

Un cordiale ciao
Giorgio

]]>
Commenti su Ma allora proprio non si vuol capire di Manuele Bertoli http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1030 Wed, 13 Dec 2017 13:23:59 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1030 In risposta a Lisa.

Cara Lisa, scusami se mi tocca tornare ai fondamentali, ma mi pare ce ne sia bisogno. Le borse di studio sono una prestazione retta da una specifica legge, che fino al 2015 non esisteva e che io ho portato in Gran Consiglio, non senza difficoltà. Prima c’era solo un regolamento, modificabile con tre voti in Governo e senza diritto di referendum. Avrei certamente voluto che la nuova legge fornisse migliori prestazioni, ma in Governo e in Parlamento non ho trovato maggioranze a sostegno di questo potenziamento. Il fatto che dal 2015 ci sia una legge permette almeno di evitare i tagli, che per passare possono essere sottoposti a referendum, cosa che spaventa (ed è già successo) chi intende ridurre le borse.
Su storia delle religioni invece sono state spese molte parole di spiegazione, che forse ti sono sfuggite. L’assunto di base è che le religioni, in quanto fatto culturale, abbiano esercitato una propria influenza, anche potente, lungo tutta la storia dell’umanità. Tempi presenti compresi. Comprenderne origini, struttura, articolazioni significa avere strumenti per potersi rapportare con esse su base razionale e non trascendente. È la conoscenza che oggi difetta e che è il solo antidoto possibile alle strumentalizzazioni politiche o pseudoidentitarie di un fatto puramente personale che oggi, come spesso è accaduto nel passato, stanno avvelenando le nostre società. Questo percorso di conoscenza dovrà per forza affrontare anche la visione atea, razionale, scientifica. Cosa ci sia di indottrinamento in tutto questo mi riesce difficile capirlo.

]]>
Commenti su Ma allora proprio non si vuol capire di Lisa http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1029 Wed, 13 Dec 2017 10:22:29 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1029 Cioè, non è una risposta al tuo commento. Non so dove scrivere, per cui lascio qui il mio messaggio: pf, caro Bertoli, pensa a distribuire più borse di studio, invece di sperperare denaro pagando i docenti per la storia delle religioni (che in realtà sarà un vero e proprio indottrinamento senza basi scientifiche). Grazie, ciao.

]]>
Commenti su Ciao Giovanni di Lisa http://www.manuelebertoli.ch/?p=2930#comment-1028 Wed, 13 Dec 2017 10:18:26 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2930#comment-1028 Non è una poesia di alto valore artistico.

]]>
Commenti su Iniziativa 99% di Carlo Riccardi http://www.manuelebertoli.ch/?p=2962#comment-1027 Mon, 16 Oct 2017 07:40:46 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2962#comment-1027 Il tema della ridistribuzione della ricchezza è una delle questioni chiave alla base di anti politica e populismo (spesso condotto ad arte da alcuni) e solo una classe politica dalla vista lunga e non intrappolata nella visione quadriennale del proprio mandato potrebbe affrontare il problema in termini aperti e sereni come quelli che anche tu tenti di impostare.
Purtroppo penso che a livello federale la situazione sia difficile poiché la necessità di garantire la sopravvivenza di una nazione come la Svizzera sul piano internazionale, il lobbismo interno (e forse anche esterno ai confini), una impostazione fortemente liberale, ma con sfumature liberiste accentuate, un populismo spesso auto alimentato e una disaffezione dalla cosa pubblica, costituiscano miscela altamente infiammabile che rischia di inibire la presa di decisioni coraggiose per paura che l’incendio possa divampare…ma secondo me non divamperebbe.

]]>
Commenti su Ma allora proprio non si vuol capire di Carlo Riccardi http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1026 Wed, 04 Oct 2017 11:19:39 +0000 http://www.manuelebertoli.ch/?p=2959#comment-1026 …ma questo signor Pamini, detto con un francesismo, ha studiato economia sul libretto della cooperativa? Per fortuna fa il consulente fiscale e addirittura il docente universitario…spero non in economia!!!
Io ho un misero master in economia e gestione e non sono docente universitario, ma a capire un concetto così basilare forse ci arriverebbe anche un magazziniere della Migros che magari ha fatto solo la licenza media, ma è dotato di un po’ più di buon senso!!
(…che poi magari fa il magazziniere alla Migros, ma è laureato in economia in Siria!!)

]]>