Dieci giorni è durato il lutto per la morte di Nelson Mandela, dieci giorni nel corso dei quali anche i miei figli hanno potuto capire meglio chi è stato, cosa ha fatto e cosa ha significato per il suo popolo e per il mondo intero. Dalla brutalità del razzismo, dell’ingiustizia più assurda, alla forza e alla bellezza del perdono per l’imperdonabile. Mandela lascia un messaggio di giustizia e libertà di portata mondiale ed un segno indelebile per le generazioni presenti e future. Lui che si è battuto tanto per la libertà ora è libero per sempre: grazie Tata Madiba, grazie di tutto.