Egregio signor Sindaco, Egregi municipali Gentili signore ed egregi signori, è con grande piacere che ho accolto l’invito dell’autorità comunale, che ringrazio, a tenere un’allocuzione pubblica in occasione della Festa nazionale svizzera in questo luogo, in questo distretto che è anche la regione dove sono nato e ho trascorso gran parte della mia gioventù. E affinché il piacere sia anche vostro, vi prometto di non rubarvi troppo tempo. La Festa nazionale risponde a una ritualità consolidata, è una bella tradizione del nostro Paese ed è un’occasione privilegiata per riflettere sui valori profondi legati al concetto di Patria e di identità nazionale. L’esperienza mi porta a dire che usualmente le riflessioni come quella che vi sto proponendo stasera sono di due tipi diversi. Da un…