Meno male che gli svizzeri hanno capito il grande pericolo dell’iniziativa UDC cosiddetta di attuazione e non hanno voluto sfregiare la Costituzione federale con un testo indegno. Purtroppo questo è accaduto senza il supporto della maggioranza dei votanti ticinesi, ma rimane un dato positivo.
Sul doppio tunnel del Gottardo e sulla nuova legge sui negozi bisognerà mantenere alta la sorveglianza, affinché il doppio tunnel non si trasformi in un raddoppio vero e proprio e affinché la legge negozi non entri in vigore senza una convenzione collettiva dignitosa.