Pubblicato sul Corriere del Ticino, agosto 2006 Settimana scorsa 60 persone sono morte in mezzo al Mediterraneo cercando di sbarcare a Lampedusa su delle carrette del mare. Da inizio estate sono più di 16’000 i profughi approdati alle Canarie che, partiti dal continente africano, hanno sfidato un pezzo di Atlantico tutt’altro che ospitale. La guerra in Libano ha mosso un milione di persone, di cui una parte ha tentato e tenterà di giungere in Europa. Cosa propongono Governo e Parlamento elvetici di fronte a questo? Di chiedere a chi scappa dalla guerra, dalla miseria e dagli orrori… i documenti. Se non fosse tragica, la cosa sarebbe solo una brutta barzelletta sadica. Una risposta burocratica, amministrativa, odiosamente scartoffiosa ad una questione che evidentemente si pone…